Assicurazioni da un sito clonato, 10 napoletani in trasferta nei guai. Bottino da 100 mila euro

Hanno clonato un sito internet specializzato nel confronto dei prezzi delle varie compagnie di assicurazione, fornendo suggerimento su quella più vantaggiosa per ogni tipo di polizza. E in questo modo hanno deviato l’attenzione di numerosi utenti del web su una carta prepagata legata a una falsa compagnia assicurativa, dietro la quale c’erano appunto dei truffatori. Un raggiro da oltre centomila euro, con denaro vero in cambio di polizze auto, che però erano false. Gli importi ricevuti venivano poi riciclati su altre carte prepagate intestate a complici compiacenti. Nei guai una decina di persone fra i 30 e 60 anni di età, tutti residenti nel Napoletano. Fra loro anche sei donne. Sono stati denunciati per associazione a delinquere finalizzata alla truffa. Nel raggiro sono caduti utenti del Friuli, Piemonte, Liguria, Lombarda ed Emilia.

Nel Reggiano vi è rimasto vittima un uomo residente a Luzzara, il quale ha presentato denuncia ai carabinieri del paese quando ha capito di aver ricevuto copia di una polizza falsa dopo aver pagato il prezzo della copertura assicurativa. Incrociando i dati della prima denuncia con altre segnalazioni, i carabinieri di Luzzara hanno scoperto le fonti del raggiro, tutte riconducibili alla Campania.