Il Covid miete la sesta vittima a Bacoli, lutto del sindaco: “Era un 40enne”

morto covid provincia di napoli vittima decesso
Foto di repertorio

La città di Bacoli piange un’altra vittima del covid-19. Si tratta di un 40enne che era ricoverato a causa di un’insufficienza respiratoria. La notizia è stata diffusa dal sindaco Josi della Ragione attraverso sulla sua pagina Facebook: “Sono addolorato nel comunicarvi la morte di un nostro concittadino, quarantenne, risultato positivo al coronavirus. La comunità tutta è affranta. È il sesto decesso tra cittadini di Bacoli, positivi al coronavirus, in pochi giorni. Sono nostri nonni, fratelli, cugini, papà, zie, amici. Nel fine settimana il numero di contagiati è stato pari a 38 su 237 tamponi esaminati. Si registrano anche 30 cittadini guariti. Pertanto il numero di residenti attualmente positivi è pari a 176. C’è ancora da resistere. Ognuno deve fare la propria parte. È anche inutile ripeterlo continuamente. Dobbiamo fare squadra, stringere i denti. Ogni comportamento irresponsabile può determinare sofferenza. Adesso solo silenzio per chi non c’è più. Ed una preghiera per quanti, purtroppo, non ce l’hanno fatta. Possano riposare in pace“.

COVID, IL BOLLETTINO DELLA CAMPANIA DEL 30 NOVEMBRE

Sono 1.626 i nuovi positivi risultati dallo screening covid delle ultime 24 ore in Campania. L’unità di crisi ha comunicato che sui 14.286 tamponi effettuati, 1.431 positivi sono risultati asintomatici, mentre 195 presentavano sintomi. Dall’inizio della pandemia sono stati 155.319 i campani risultati contagiati dal covid 19. Resta ancora alto il numero dei decessi per le complicazioni da coronavirus. Sono 42 le morti registrate nelle ultime 24 ore, 18 deceduti nelle ultime 48 ore e 24 deceduti in precedenza ma registrati ieri. Dall’inizio della pandemia sono stati 1.673 i cittadini campani che hanno perso la vita.

​Costante il numero dei guariti: 1.843 in 24 ore, 49.119 dall’inizio della pandemia. Oggi, si registrano più guarigioni che nuovi casi. Secondo quanto comunicato dall’unità di crisi, inoltre, scene a 182 il numero di posti di terapia intensiva occupati. Scendono anche i ricoveri ordinari: dai 2.165 di ieri ai 2.141 odierni.
PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.