“Ti spacco la faccia”, il video della lite tra Maradona Jr e Cruciani, poi le scuse

Lite a La Zanzara tra Cruciani e Diego Jr
Lite a La Zanzara tra Cruciani e Diego Jr

“Non si può piangere un calciatore”, “Era un cocainomane”, queste le parole riferite alla morte di Diego Armando Maradona dettate in diretta radio dal noto giornalista Giuseppe Cruciani e dal collega David Parenzo nel corso della trasmissione “La Zanzara”.

Il siparietto de La Zanzara è noto. Cruciani che si infervora citando Parenzo: “Me l’hai detto tu che non si può piangere un cocainomane!”. A quel punto Diego Jr.ha sbottato. E Cruciani gli ha replicato in diretta a ‘La Zanzara’ su Radio 24. “Cosa vorresti fare se mi incontri? Perchè non dovrei incontrarti negli studi di Mediaset. Non minacciarmi, perché altrimenti le cose diventano serie. Perché hai scritto quella roba lì?”, ha detto il conduttore. E Maradona Jr., intervenuto telefonicamente, ha replicato: “Ascoltami bene, sto dicendo sul serio. Io a te non ho nulla da dire, quello che ti dovevo dire te l’ho già detto. Impara a parlare, la trasmissione di merda tua e di quell’altro mong.. l’ho sentita trenta volte. Non me ne fotte proprio di quello che hai da dire”. “Le minacce non sono accettabili, quelle frasi erano state dette per gioco”, ha ribattuto Cruciani. A quel punto Maradona Jr. ha glissato: “Allora prendi un pugno per gioco…”.

Cruciani ha dunque incalzato: “Io non ho detto nulla di quello che mi viene attribuito, quelle frasi su tuo padre non le ho proferite. Era un gioco, uno scherzo. Non ho detto nulla del genere. Comunque, le minacce non sono accettabili: ma cosa minacci?”. A quel punto, Diego Junior ha glissato: Allora prendi un pugno per gioco…”.

La questione, quindi, invece che deflagrare, si è silenziata con le due parti in causa che scendono a miti consigli. “Ho appena ricevuto le scuse dei signori Cruciani e Parenzo per le frasi e per il gioco inopportuno che hanno fatto – ha scritto nuovamente si Instagram il ragazzo – Per me la questione è chiusa!”.