9.9 C
Napoli
giovedì, Gennaio 20, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Bimba di sei mesi piange troppo, la babysitter si stanca a la uccide in un modo orribile


La bimba piangeva troppo, lei, una babysitter, però non ha sopportato il pianto e ha iniziato a scuoterla. Scuoterla ancora fino ad ucciderla. È questo quanto è stato confessato dall’assassina della piccola. L’ufficio del pubblico ministero ha chiesto la detenzione in custodia cautelare per la 35enne con l’accusa di omicidio. La notizia è stata diffusa da Le Parisien.

L’OMICIDIO – LA BABYSITTER HA UCCISO ROSE

Lo scorso sei giugno la donna, assistente nel distretto di Bordières, teneva tre bimbi a casa sua. Aveva con sé il figlio di 4 anni, un altro bambino e la piccola Rose. Quest’ultimo ha iniziato a piangere, piangere e piangere ancora. La babysitter però ha perso la pazienza: prende la testa della bimba di sei mesi e scuotendola, per farla smettere, l’ha ammazzata.

IL RICOVERO

Rose è rimasta ricoverata in gravi condizioni per due giorni, poi la decisione dei genitori di staccare la spina.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Lacrime di dolore a Marano, Tony ucciso da un malore a 41 anni: lascia moglie e figli

Momenti di dolore quelli che sta vivendo la comunità di Marano per la morte di Tony Boemio. L'uomo, 41...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria