Bimbo di 8 anni precipita dal nono piano di un edificio e muore, i genitori in fuga: «Lo maltrattavano»

Un bambino di 8 anni ha perso la vita dopo essere precipitato dal nono piano di un edificio a Enerhodar, in Ucraina, dove il piccolo viveva con la sua famiglia. Dopo l’accaduto, però, i genitori sono stati indagati a piedi libero e sono scappati fino a far perdere le proprie tracce.

: «Sentivamo spesso le grida di quel bambino e dei suoi genitori provenire dall’appartamento, ma non immaginavamo un simile epilogo. Abbiamo sentito la mamma e il papà sgridare il figlio perché aveva rotto dei vestiti, poi c’è stato il suono di quella che sembrava una colluttazione. Alla fine, tutto sembrava finito, ma abbiamo sentito i passi rapidi del bambino prima di un tonfo sordo e sinistro», le parole dei vicini riportate dal Mirror.

Dopo il primo interrogatorio, la madre ed il padre della vittima sono scappati e probabilmente sono fuori città. Accusati ufficialmente di maltrattamenti su minore, rischiano una condanna fino a cinque anni di carcere