Camorra. Rosaria Pagano condannata a 20 anni per associazione e traffico di droga

arrestata rosaria pagano scarcerato scissionisti

Rosaria Pagano condannata in primo grado a 20 anni di reclusione. Questa la sentenza del Tribunale di Napoli che ha accolto in pieno la tesi accusatoria dei pubblici ministeri. Arrestata nel gennaio del 2017, “zia Rosaria” è passata dalla speranza della scarcerazione per decorrenza dei termini alla condanna in rito abbreviato. L’accusa è associazione di stampo mafioso e traffico di sostanze stupefacenti, a riportare la notizia è GiustiziaNews24 .

Rosaria Pagano, sorella del boss Cesare e cognata di Raffaele Amato, ha incassato il massimo della pena possibile con il rito breve. Le inchieste hanno accertato il suo ruolo apicale all’interno del sodalizio criminale degli Amato-Pagano, operanti nell’area nord di Napoli e, parallelamente, il suo ruolo di paciere tra le due anime della famiglia dopo la spaccatura causata dalla corsa al potere di Mario Riccio.