Investì e uccise un uomo mentre attraversava: condannato figlio di un ras dei Casalesi

Investì e uccise un uomo mentre attraversava la strada e non si fermò a prestare soccorso. Per questo motivo G.T., 23enne, figlio di un affiliato alla fazione Bidognetti dei Casalesi, è stato condannato in via definitiva. Il giovane dopo aver investito l’uomo ed essere scappato, chiese alla madre di denunciare il furto dell’auto e bruciò la vettura che fu poi trovata nelle campagne nel marzo del 2017. Secondo la ricostruzione che ha incastrato il 23enne, G.T. percorreva la strada a oltre 100 chilometri orari.