25.7 C
Napoli
giovedì, Agosto 11, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Chi è Daisy Osakue, la giovane atleta italiana aggredita in strada


Colpita al volto mentre tornava a casa a Moncalieri. Daisy Osakue, 22 anni, è la primatista italiana Under 23 di lancio del disco. Presa di mira da un gruppo di giovani forse per il colore della sua pelle. E’ l’ennesimo gravissimo caso avvenuto nelle ultime settimane, e questa volta la vittima è una campionessa italiana dell’atletica leggera, nata da genitori nigeriani ma da sempre cresciuta in Piemonte.

Aggressione A Daisy Osakue

Daisy Osakue, 22 anni, è la primatista italiana Under 23 di lancio del disco. Ma rappresenta i colori azzurri anche nel getto del peso. E’ stata colpita in pieno volto da un uovo lanciato da un’auto in corsa, un Doblò. Trasportata all’ospedale Oftalmico di Torino, ha riportato una abrasione alla cornea. Dovrà essere operata per rimuovere un frammento di guscio dell’uovo. Questo non le impedirà di partecipare agli Europei di atletica che si terranno a Berlino.  L’episodio, su cui indagano i carabinieri, è stato denunciato anche dai Giovani democratici del Piemonte, a cui la giovane è iscritta.
Il gesto non è stato accompagnato da insulti a sfondo razziale. “Ma in quel momento c’ero solo io – riferisce la ragazza – Io penso che nessuno a mezzanotte vada in giro con un uovo in mano. Ho visto l’auto che accelerava verso di me e quando mi è stata allineata sono stata colpita”.

 

Le indagini

Gli aggressori sono ricercati dai carabinieri. Dopo l’aggressione, la sua foto con un occhio pesto e le lacrime che le solcano il viso è stata pubblicata su Instagram da Luca Paladini. E’ un attivista per i diritti Lgbt e subito rilanciata da altri utenti, fra i quali il direttore di La7 Enrico Mentana.

Chi è  Daisy Osakue

Daisy Osakue è nata a Torino da genitori nigeriani emigrati in Italia. Inizia la carriera con le prove ad ostacoli, dove riesce ad ottenere un titolo cadetti nel 2011. Benché principalmente ostacolista, il suo talento come discobola e pesista è visibile fin dai primi anni e i buoni risultati portano la giovane Daisy a focalizzarsi in queste due discipline.

Nel gennaio dello scorso anno si trasferisce alla Angelo State University, nel Texas, per proseguire gli studi. Due mesi dopo, in un meeting ad Abilene stabilisce un nuovo primato italiano under 23, scagliando il disco a 57,49 metri. L’8 aprile 2018 gareggiando nella sua facoltà, porta il suo personale a 59,72 m, record italiano promesse e quarta migliore prestazione di sempre tra le discobole italiane.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Tangenti e regali per evitare controlli, indagati 11 finanzieri a Napoli

E ’accusato di aver corrotto undici militari della Guardia di Finanza con soggiorni di lusso, biglietti per le partite...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria