Il Riesame ha accolto l’istanza presentata dal suo avvocato e per Nunzio Piccirillo,
53enne di via Tertulliano nel rione Traiano, si sono aperte in uscita le porte del carcere. Ordinanza di custodia cautelare annullata e il presunto affiliato al clan Giannelli di Bagnoli resta indagato, ma a piede libero. Secondo i carabinieri e la Dda avrebbe partecipato all’associazione camorristica ideata e diretta dal ras Alessandro Giannelli e quindi sarebbe dovuto rimanere dietro le sbarre fino all’eventuale giudizio mentre i giudici del tribunale della Libertà hanno ritenuto non giustificato il provvedimento restrittivo. La notizia riportata da Il Roma.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.