Controlli nella 'palazzine' a Sant'Antimo, in 5 rubavano l'energia elettrica
Controlli nella 'palazzine' a Sant'Antimo, in 5 rubavano l'energia elettrica

A Sant’Antimo i militari della locale tenenza hanno effettuato un servizio a largo raggio con personale tecnico dell’Enel. Durante le operazioni, i Carabinieri hanno denunciato a piede libero per furto di energia elettrica 5 persone residenti nel complesso di edilizia popolare di via Solimene. Controlli mirati per i Carabinieri della Compagnia di Giugliano in Campania.

SCOPERTI GLI ALLACCI ABUSIVI

I 5 cittadini, assegnatari di altrettanti alloggi popolari, avevano realizzato degli allacci abusivi su un pannello di derivazione che era in strada e di proprietà dell’Enel. Sono in corso accertamenti per quantificare il danno economico.

Furto di energia elettrica e appartamento abusivo, blitz dei carabinieri a Sant’Antimo

Lo scorso 8 agosto i carabinieri della tenenza di Sant’Antimo, insieme a personale tecnico dell’Enel e della Polizia Municipale locale, hanno denunciato per abusivismo edilizio e furto aggravato di energia elettrica un 55enne del posto.

In assenza di autorizzazioni aveva trasformato il porticato di uno stabile in Via Solimene in un appartamento di 70 mq. E non aveva solo innalzato mura tra un pilastro all’altro ma beneficiato anche di un allaccio abusivo alla rete elettrica. Il tutto, ovviamente, senza che vi fosse un contatore a rilevarne i consumi.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.