Compleanno ai tempi del coronavirus, festa in ospedale per una contagiata

coronavirus
Immagine di repertorio | coronavirus

“Un compleanno ai tempi del coronavirus che non dimenticherò così facilmente”. Queste le parole della turista bergamasca ricoverata dal 24 febbraio all’ospedale Cervello per un’infezione da coronavirus. Già, perché la donna ha compiuto gli anni il 26 febbraio ed i medici del nosocomio, per farle sentire la loro vicinanza, si sono autotassati per comprarle una torta e dei regali personali. Anche la ciliegina sulla torta: per la donna si è organizzata una festa in corsia. Durante la sua degenza a causa del coronavirus.

Da giovedì scorso la paziente sta bene, non ha più la febbre. Ha festeggiato anche nella sua stanza in isolamento insieme ai medici, protetti per l’occasione con tute integrali, calzari e mascherine per evitare il contagio.