Nuovo caso di Covid a San Giorgio, paura anche nel Nolano: tamponi a raffica dopo un funerale

Coronavirus San Giorgio a Cremano, tamponi per i partecipanti di un funerale a Cicciano
Foto generica di un tampone per il Coronavirus

Caso di Coronavirus a San Giorgio e tamponi di massa a Cicciano dopo un funerale.

Una persona è risultata positiva al Coronavirus a San Giorgio a Cremano
 e, a seguito di una leggera febbre, è stata ricoverata in ospedale per evitare il pericolo di contagi. Lo rende noto il sindaco Giorgio Zinno sulla pagina Facebook. In poche ore è stata mappata la catena dei contatti per effettuare tutte le verifiche del caso.

«Non mi stancherò di ripetere che l’unico strumento che abbiamo per difenderci dal virus é indossare la mascherina, obbligatoriamente nei luoghi chiusi e sui mezzi pubblici e facoltativamente all’aperto; mantenere sempre e comunque la distanza di sicurezza e in generale rispettare le norme per il contenimento del contagio».

In città sono in corso controlli e attività di prevenzione da parte delle forze dell’ordine, sull’uso delle mascherine e sull’osservanza delle ordinanze regionali, in strada e negli esercizi commerciali e di ristorazione. «Per la nostra sicurezza» scrive il sindaco «ho disposto anche il prolungamento dei turni della polizia municipale nei fine settimana fino alle 2 di notte».

Coronavirus, il post del sindaco di San Giorgio a Cremano Giorgio Zinno 

«Cari concittadini, come sapete vi tengo costantemente aggiornati sulla situazione relativa all’emergenza Covid in città. Purtroppo oggi devo comunicarvi che abbiamo un nuovo positivo. Questo significa che il virus circola ancora e che bisogna tenere alta la guardia.
La persona in questione ha avuto solo una leggera febbre, ma si è deciso di ospedalizzarla per evitare pericolo di contagi. In poche ore è stata mappata la catena dei contatti per effettuare tutte le verifiche del caso.
Non mi stancherò di ripetere che l’unico strumento che abbiamo per difenderci dal virus é indossare la mascherina, obbligatoriamente nei luoghi chiusi e sui mezzi pubblici e facoltativamente all’aperto; mantenere sempre e comunque la distanza di sicurezza e in generale rispettare le norme per il contenimento del contagio.
Per questo sono in corso controlli e attività di prevenzione da parte delle forze dell’ordine, sull’uso delle mascherine e sull’osservanza delle ordinanze regionali, in strada e negli esercizi commerciali e di ristorazione. Per la nostra sicurezza ho disposto anche il prolungamento dei turni della Polizia Municipale nei fine settimana fino alle 2 di notte.
Dobbiamo impegnarci tutti, senza superficialità, per non compromettere la nostra salute e quella dei nostri concittadini. Ancora una volta dimostriamo che siamo una comunità unita e responsabile».

Queste le parole del sindaco di San Giorgio a Cremano sul Coronavirus.

Coronavirus a Cicciano, tamponi di massa per i partecipanti a un funerale

Screening di massa a Cicciano per i partecipanti a un funerale. Troppa l’ansia del contagio di Coronavirus, dopo i casi registrati a Camposano, Cimitile e Saviano. Ad annunciarlo è stato il primo cittadino Giovanni Corrado dopo la scoperta di altri contagi in città: «Domani, 31 luglio, al centro Nadur dalle 10 in accordo con l’Asl Na3 Sud è stato deciso di effettuare i tamponi a tutte le persone che hanno partecipato al funerale di Michele Glorioso».

«Si raccomandadice ancora Corradodi dotarsi di tutti i dispositivi di protezione ed evitare assembramenti. Un appello a tutte le persone che sono state al funerale, fatevi il tampone e una volta rientrati a casa fate isolamento fiduciario. Salvaguardatevi, salvaguardateci».

A Cicciano, inoltre, è da oggi in vigore anche un’ordinanza comunale anti-contagio. Questa prevede l’obbligo della mascherina anche all’aperto dalle 11 del mattino alle 4 di notte fino al 7 agosto.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.