Coronavirus. Scrive “vado a comprare la droga” sull’autocertificazione, denunciato durante i controlli

Immagine di repertorio

Esce da casa e, come prescrive il decreto, ha in tasca l’autocertificazione che presenta alla polizia che lo ferma in via Balbi, nel centro storico di Genova.
Nelle motivazioni aveva scritto “vado a comprare stupefacente”.
In effetti la polizia gli ha trovato in tasca 11 grammi di cannabis. L’uomo, un genovese di 26 anni, è stato denunciato per violazione del decreto e segnalato come assuntore alla prefettura. (ANSA).