9.3 C
Napoli
giovedì, Febbraio 22, 2024
PUBBLICITÀ

Festa dell’Immacolata, eventi e mercatini organizzati tra Napoli e la Campania

PUBBLICITÀ

Quest’anno l’8 dicembre cade di venerdì ma non tutti opteranno per il weekend lungo. Infatti tanti si recheranno nelle città di Napoli o nelle altre zone della Campania: in ogni caso sono tanti gli eventi e i mercatini organizzati. A farla da padrone, come ogni anno, sarà lo shopping natalizio durante il quale tante persone si getteranno alla ricerca dell’affare ma uno spazio importate è dato anche alle ricorrenze religiose.

La guglia dell’Immacolata e la Città

Ogni anno la città di Napoli rende omaggio alla Vergine Maria con l’offerta di un fascio di rose alla statua posta sulla sommità della guglia di piazza del Gesù. E’ un rituale consolidato che si ripete ogni 8 dicembre, giorno in cui la Chiesa celebra la Immacolata concezione: dopo i saluti di rito delle autorità civili e religiose, il Sindaco di Napoli porge un fascio di rose a dei Vigili del Fuoco che, utilizzando una lunga scala telescopica, vanno a deporlo tra le mani della statua in rame della Vergine. Se quasi tutti i napoletani conoscono questa cerimonia forse meno nota è la circostanza che la Città è da lungo tempo proprietaria del pinnacolo svettante al centro della piazza un tempo chiamata della Trinità Maggiore.

PUBBLICITÀ

Per l’evento il Comune di Napoli ha previsto l’istituzione, per il giorno 8 dicembre 2023, di un dispositivo temporaneo di traffico in piazza del Gesù e strade limitrofe, in occasione della celebrazione della festa dell’Immacolata Concezione

MERCATINI A NAPOLI

Piazza degli Artisti (23 novembre-9 gennaio): ci saranno 22 stalli dedicati alla vendita di prodotti dell’artigianato, articoli natalizi, vintage e collezionismo.

Via E. Alvino (30 novembre-9 gennaio): 10 posti solo nel weekend venderanno articoli natalizi e artigianato, vintage e collezionismo.

Via Kauffman-via Bertini (23 novembre-9 gennaio): 46 posti con i vendita prodotti dell’artigianato, articoli natalizi, vischio pungitopo e agrifoglio, alberi di natale, articoli da regalo, strumenti musicali, libri, vintage e collezionismo.

Piazza Muzii (27 novembre-9 gennaio): 10 posti con i vendita prodotti dell’artigianato, articoli natalizi, vischio pungitopo e agrifoglio, alberi di natale, articoli da regalo, strumenti musicali, libri, vintage e collezionismo.

Piazza degli Artisti sarà pedonalizzata per tutta la durata del periodo natalizio, con transenne all’incrocio con via Recco, dove sarà istituito un particolare dispositivo di traffico. Saranno spostate le campane dei rifiuti Asìa. Sarà chiuso al traffico il tratto a partire dall’incrocio con via Giuseppe Recco, sarà istituita l’area pedonale urbana fino a via Luca Giordano. Potranno passare solo i residenti, mezzi di soccorso e forze dell’ordine, oltre agli altri veicoli autorizzai. Sarà posizionata la segnaletica all’incrocio tra piazza Medaglie d’Oro e via Tino da Camaino, che indicherà le strade alternative per chi è diretto in via Merliani che dovrà seguire il seguente percorso: via Mario Fiore, piazza Cosimo Fanzago, via Vincenzo D’Annibale, via San Gennaro ad Antignano fino a via Merliani.

I mercatini di Natale al centro storico di Napoli saranno presenti dal 1 dicembre 2023 all’8 gennaio 2024. “Abbiamo approvato la delibera con i bandi e l’individuazione delle aree”, spiega a Fanpage.it il presidente della II Municipalità Roberto Marino.

I mercatini di Natale si potranno trovare nelle seguenti zone:

Piazza Dante
Cortile Santa Chiara
Piazza Carità
via Armando Diaz
Piazza Mercato: qui saranno presenti dal 1 dicembre al 27 dicembre, perché poi si darà spazio alle Festa della Befana che avrà uno spazio maggiore rispetto allo scorso anno.

“Ci saranno anche altri eventi turistici – conclude Marino – per i quali c’è una manifestazione di interesse, con i cori Gospel nelle chiese, spettacoli per bimbi e ragazzi e un grande concerto che si terrà nel periodo natalizio, probabilmente prima di Natale, in una piazza tra i Quartieri Spagnoli e il quartiere Pendino”.

I mercatini di Natale tornano anche nella zona della Stazione Centrale di piazza Garibaldi. “Abbiamo approvato le relative delibere per i bandi”, commenta a Fanpage.it la presidente della IV Municipalità Maria Caniglia. “Adesso dobbiamo attendere i tempi per le offerte. Accanto ai mercatini intendiamo realizzare anche tanti altri eventi turistici e culturali, come la Rassegna Merry Christmas, in collaborazione con le associazioni, giochi per i bimbi e tanto altro. Nelle prossime settimane annunceremo il programma completo”.

Dal 7 dicembre 2023 al 7 gennaio 2024:

Porta Capuana (ex piazza San Francesco)
Piazza Garibaldi

FONDAZIONE FS ITALIANE: TUTTI AL MUSEO FERROVIARIO DI PIETRARSA PER I MERCATINI DI NATALE  

In uno sfavillio di luci e addobbi, il polo museale della Fondazione FS si trasforma, per oltre un mese, in un vero e proprio villaggio natalizio dove intere famiglie, e soprattutto i bambini, potranno trascorrere momenti indimenticabili.

Per consentire al sempre crescente numero di visitatori di prendere parte alle iniziative organizzate per l’occasione e girovagare tra le tipiche casette in legno che propongono prodotti dell’artigianato e ogni sorta di prelibatezza alimentare, quest’anno le aree dedicate all’evento sono state aumentate per ospitare più espositori.

Il tema principale della festosa manifestazione natalizia, giunta alla quinta edizione, è il cioccolato, con scenografie, balli, giochi e personaggi ispirati a Willy Wonka e alla sua storia, nata dalla fervida fantasia di Roald Dahl. Cioccolato che potrà essere assaggiato in tutti i gusti e varietà anche negli accoglienti locali del Caffè Bayard che contribuirà a rendere ancora più piacevoli le soste gastronomiche con prodotti di qualità e caffè preparati con una splendida macchina che richiama, nelle forme e negli sbuffi di vapore, la prima locomotiva della Napoli – Portici.

Alla magica atmosfera del Natale si aggiunge poi quella del Museo Ferroviario che consente ai visitatori non solo di trascorrere in modo gioioso e divertente lo shopping delle festività, ma anche di vivere un’esperienza fatta di storia e cultura tra le antiche locomotive e carrozze d’epoca esposte negli antichi padiglioni borbonici. 

I dettagli, con indicazione di giorni e orari di apertura, e le modalità di partecipazione sono disponibili sul sito internet della Fondazione FS, telefonando al numero 081.472003, oppure consultando le pagine della Fondazione FS, del Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa e le loro fanpage ufficiali su Facebook e Instagram.

MERCATINI DI NATALE AL CASTELLO DI LIMATOLA

Il Castello di Limatola è tornato ad illuminarsi delle luci e dei colori del Natale. E’ stata inaugurata sabato 11 novembre la XIV edizione di “Cadeaux al Castello”, alla presenza della famiglia Sgueglia, proprietaria del Castello e ideatrice dell’evento, riconosciuto tra i mercatini di Natale più famosi d’Europa.

Dopo il weekend inaugurale appena trascorso, i mercatini del Castello di Limatola saranno attivi ininterrottamente dal 17 novembre al 10 dicembre 2023.

Centinaia sono stati i visitatori fin dalla prima giornata, accolti da un magico percorso di luminarie, animato da danze medievali, artisti di strada, mestieri medievali, gastronomia e ovviamente dal mercatino di Natale: oltre 100 espositori propongono, negli spazi interni ed esterni del Castello, prodotti ed eccellenze dell’artigianato, antiquariato, ceramiche e gastronomia.

Inoltre, la Grande Baita di Babbo Natale quest’anno dà la possibilità a tutti i bambini di scattare gratuitamente una foto ricordo con Santa Claus. Un palcoscenico di festa, dove le “Note di Natale” – il tema scelto per questa edizione – risuonano in ogni angolo del Castello.

 IL TEMA LE NOTE DI NATALE

“Ho voluto giocare con l’assonanza con la notte di Natale, la cui magia è legata soprattutto alle note della tradizione natalizia – spiega Pina Martone Sgueglia. In ogni settore del castello è possibile ascoltare in sottofondo una canzone diversa. La scelta delle diverse note di Natale non è stata casuale ma è stata dettata dal tipo di emozione evocata da ciascuna canzone”. Dall’eccitazione suscitata da “Joy To the world”, alla nostalgia di “Quando nascette Ninno” e “Stille nacht”; dalla positività generata dalle note di “Here comes Santa Claus”, al senso di speranza evocato da “We wish you a Merry Christmas” e di gentilezza verso il prossimo con “Thank God it’s Christmas”. E ancora, l’estasi di “Christmas in love”, il senso di meraviglia suscitato da “Carol of the bells”, la sorpresa con “Oh holy night” condurranno ad un finale di gioia con “Natale al Castello” del maestro Peppe Vessicchio.

“Viviamo un momento storico particolarmente difficile – ha continuato Pina Sgueglia – l’atmosfera magica dei mercatini di Natale può regalare a grandi e piccini momenti di serenità e spensieratezza”.

DATE E ORARI 2023

Dopo il weekend inaugurale, i mercatini del Castello di Limatola saranno attivi ininterrottamente dal 17 novembre al 10 dicembre 2023, con accesso dal lunedì al giovedì dalle 10 alle 22. Nei weekend, da venerdì a domenica la magia continua fino alle 23.30.

BIGLIETTO DI INGRESSO AI MERCATINI DI NATALE DI LIMATOLA

Dal lunedì al giovedì il costo del biglietto è di 5 euro per gli adulti, 3 euro per i bambini; il venerdì 8 euro per gli adulti, 5 euro per i bambini. Il sabato, la domenica e venerdì 8 dicembre, il costo è 10 euro per gli adulti e 5 euro per i bambini per la visita al mattino; 15 euro per gli adulti e 5 euro per i bambini per la visita dal pomeriggio.

L’ingresso è gratuito per i bambini fino a tre anni. Sono previsti sconti per gruppi di minimo 40 persone. Nel biglietto di ingresso è incluso un bicchiere di vin brulè o succo di frutta.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Il ruolo di hostess e promoter ad eventi e fiere

Per rappresentare efficacemente un brand, anche di una piccola azienda, nel corso di un evento promozionale, di una fiera...

Nella stessa categoria