Covid. I numeri della Campania: contagi in casa e a scuola. Ospedali sotto stress

Covid, i luoghi del contagio

L’Asl Napoli 1 Centro ha individuato 390 positivi al covid su 3512 tamponi effettuati, con una percentuale pari all’11,10% in crescita rispetto ai giorni scorsi. Di questi, 72 sono stati elaborati dai laboratori privati suddivisi così: 6 sintomatici e 66 asintomatici. Dei positivi, 10 sono contatti stretti di persone già colpite dal Covid su 62 che hanno chiesto di effettuare il tampone. L’Unità di continuità assistenziale ha individuato 288 positivi, di questi 212 sono di contatti stretti di già positivi mentre gli altri 76 hanno effettuato il tampone su richiesta del medico curante (20 con sintomi e 56 con leggeri sintomi).

Altri due positivi riguardano studenti in Erasmus, un altro di rientro dalla Spagna, 2 contatti stretti di precedenti positivi di una struttura sanitaria, altri due contatti stretti di positivi in ambito scolastico e 23 per i quali si sta risalendo alle origini del contagio. Al Covid Center dell’Ospedale del Mare restano 5 le persone ricoverate in terapia intensiva mentre scendono da 30 a 28 i pazienti ricoverati in reparto. Invariati, invece, i numeri al Loreto Mare: 40 ricoverati in degenza e 10 in sub intensiva. Secondo i dati del Ministero della Salute, gli attuali positivi al Covid in Campania sono 15.690.

I ricoverati con sintomi sono 817 su 840 posti in degenza. In terapia intensiva si trovano ricoverate 75 persone su 110 posti disponibili e 14.798 in isolamento domiciliare.