Covid e vaccini in Campania, De Luca dopo i dati in tv:
Covid e vaccini in Campania, De Luca dopo i dati in tv: "Siete bugiardi"

La Campania fa chiarezza sul piano vaccinale. Questo il comunicato diffuso dall’Unità di Crisi: “Si ribadisce che la Regione Campania, dopo aver completato il personale medico-sanitario e le rsa, sta procedendo alla vaccinazione anticovid19 degli over 70 e 80, delle persone fragili, delle persone con disabilità, dei caregiver, delle forze dell’ordine, del personale scolastico e dei volontari di protezione civile, secondo quanto previsto dalle linee-guida del piano vaccinale nazionale e compatibilmente con la disponibilità delle dosi per la somministrazione dei vaccini”.

È totalmente falso, quanto affermato oggi nel corso di alcune trasmissioni televisive nazionali, secondo cui la Regione Campania starebbe dando priorità alla vaccinazione di altre categorie, non rispettando le linee-guida del piano vaccinale nazionale”.

I vaccini in Campania

Si comunica che da oggi e fino al 30 marzo è attiva la procedura on line per l’acquisizione delle disponibilità dei medici specializzandi della Campania, sin dal primo anno di corso, per il Piano di somministrazione vaccini anti Sars-Cov 2.

 Il bollettino Covid

Continua a calare, in Campania, la curva dei contagi. Nelle ultime 24 ore, secondo i dati dell’Unità di crisi, sono 2.045 su 21.120 tamponi molecolari esaminati i casi positivi. Se ieri l’indice di positività era pari al 10,29%, oggi scende al 9,68%.
Somo 52 i decessi (ieri 62) e 2.080 le persone guarite. In merito al report dei posti letto su base regionale, restano sostanzialmente stabili i posti letto occupati in terapia intensiva (oggi 179, uno più di ieri) al pari di quelli di degenza (oggi 1587 e ieri 1598). (ANSA).

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.