Crollo cornicione a Napoli, parte l’inchiesta: blitz negli uffici del Comune

Sta per partire l’inchiesta sul crollo dei calcinacci nella mattinata di sabato. Quei calcinacci che, purtroppo, hanno ucciso un uomo, Rosario, a 66 anni. L’inchiesta -scrive Il Mattino (qui l’articolo)- vuole ricostruire le responsabilità della gestione del pezzo di cornicione imbracato, due o tre anni fa, da una impalcatura poi svelatasi inadeguata. Adesso bisognerà bussare prima alle porte dell’ufficio sicurezza abitativa del Comune, per capire se esisteva già una diffida sul palazzo crollato, poi toccherà agli amministratori dei due condomini. Sono queste, dunque, le prime mosse di stamani che faranno i carabinieri.