Singolare protesta dei ristoratori campani . Circa un centinaio di auto ma altre di stanno aggregano stanno percorrendo l’autostrada A1 da Napoli in direzione Roma rallentando il traffico. Il corteo è diretto a Roma con l’intento di obbligare il governo alla immediata ripresa delle attività o a provvedere con misure alternative immediate e adeguate.

Covid, ristoratori si mobilitano sul web: dal 15/1 “ioapro”

Ha già raccolto oltre 50mila adesioni da tutta italia “ioapro“, l’iniziativa social che invita i ristoratori a restare aperti, a partire dal 15 gennaio, contro le restrizioni anti Covid imposte dal governo. “E’ una questione di sopravvivenza, siamo al punto di non ritorno, ma ci proviamo lo stesso”, spiega Umberto Carriera, il ristoratore “ribelle” di Pesaro che ha collezionato multe e sospensioni per aver aperto alcuni suoi locali malgrado i divieti.

I dati Covid di ieri in Campania

– Cala, nelle ultime 24 ore in Campania, la curva dei contagi in Campania. Secondo i dati resi noti dall’Unità di crisi della Regione Campania sono 662 i positivi al Covid – 25 sintomatici – su 8747 tamponi esaminati.La percentuale positivi-tamponi (ieri al 10,53%) oggi è invece pari al 7,56%.
44 le nuove vittime – 13 nelle ultime 48 ore e 31 in precedenza ma registrate; ieri; – e 2.746 le persone guarite.
;Questo il Report posti letto su base regionale: Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656; Posti letto di terapia intensiva occupati: 109; Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata); Posti letto di degenza occupati: 1.414. (ANSA).

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.