7.3 C
Napoli
lunedì, Gennaio 24, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Scuole chiuse in Campania, De Luca sfida anche il Governo: «Faccio tutto da solo»


Nella giornata di ieri il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha parlato dell’ipotesi scuole chiuse in Campania. Una decisione per scongiurare eventuali ed ulteriori rischi di contagi per il Covid. Queste le sue parole:

In relazione alla riapertura delle scuole, sento circolare l’ipotesi di tenere a casa i bambini non vaccinati. Mi sembrerebbe una misura tanto odiosa e discriminatoria, quanto ingestibile. Credo che si debbano prendere misure semplici ed equilibrate, con l’obiettivo di aprire le scuole in presenza quanto prima e per sempre. Nel quadro attuale di diffusione del contagio fra i giovanissimi, mi parrebbe una misura equilibrata e di grande utilità il semplice rinvio del ritorno a scuola“.

Scuole chiuse in Campania: il Governo non è dello stesso parere, ma il governatore De Luca non ci sta

Ritengo utile ritardare di due-tre settimane il rientro in classe, almeno per le primarie e le medie inferiori, e sviluppare una campagna di vaccinazione vasta per la popolazione studentesca. Sarebbe un sacrificio limitato, in cambio di un beneficio rilevante, soprattutto in un mese che registrerà prevedibilmente una forte crescita dei contagi. Se ci si chiude, ognuno si assumerà le proprie responsabilità. Io ho detto quello che penso. La decisione spetta al Governo. Se poi la situazione dovesse diventare drammatica, la Regione farà quello che ritiene necessario per la tutela della salute pubblica”. Sono queste le parole del presidente della Campania rilasciati ad una intervista per ‘La Stampa‘. Il governatore dunque, si dice pronto anche a remare controvento se i contagi tra i giovani dovessero aumentare. Le lezioni che inizierebbero in DaD, dunque, potrebbero riprendere il 10 gennaio prossimo senza l’ipotesi rinvio di cui si parlava giorni fa.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alessandro Pirozzi
Mi presento: mi chiamo Alessandro Pirozzi, sono nato a Napoli ed ho 23 anni. Sono iscritto all'albo dei giornalisti dal 2019 ed amo profondamente la comunicazione, specie quella digitale. Dopo essermi diplomato in un istituto alberghiero, ho iniziato a 18 anni il mio percorso lavorativo con InterNapoli.it nel 2016, collaborando anche in qualità di freelancer con diverse testate digitali come Blasting News. Ho scritto per 'Cronache di Spogliatoio', giornale sportivo online, e per la testata locale AbbiAbbè.it.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Cade dal tetto mentre sistema l’antenna, tragedia in provincia di Napoli

Stamattina si è verificata una terribile tragedia a Marigiliano. Un uomo è morto dopo la caduta dal tetto di...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria