La festa nel Covid Hospital di Boscotrecase
La festa nel Covid Hospital di Boscotrecase

Compie 18 anni nel Covid Hospital di Boscotrecase, gli infermieri gli organizzano una festa

Un giovane paziente ha trascorso il 18esimo compleanno in una stanza del Covid Hospital di Boscotrecase. Un giorno importante, che forse immaginava diverso, ma reso ugualmente speciale dagli ‘angeli’ del reparto. Gli infermieri hanno infatti deciso di fargli una sorpresa e, palloncini alla mano, sono entrati nella stanza del ragazzo. Visibilmente emozionato, il festeggiato ha spento le candeline poste sulla torta.

Lo stesso nosocomio ha postato il video (CLICCA QUI PER VEDERLO) su Facebook: “All’interno dell’UOC di Semintensiva 2 del Covid Hospital, il personale sanitario ha voluto festeggiare un paziente per il suo 18esimo compleanno con una bellissima torta e candeline. Davvero commovente”.

Le reazioni alle magnifiche immagini nel Covid Hospital di Boscotrecase

Toccante il commento del padre del ragazzo: “Grazie di come avete reso speciale almeno per pochi minuti il giorno del 18esimo compleanno di mio figlio voglio ringraziare a tutti voi angeli mascherati per quello che fate tutti i giorni per mio figlio che me lo coccolate come un figlio propio e per tanti altri ammalati e vorrei anche aggiungere che dietro ad ogni maschera si nascondono persone umane e con un grandissimo cuore grazie ancora da una mamma che vi sarà sempre riconoscente per quello che fate”.

Tantissimi gli utenti che hanno commentato il video postato dal Covid Hospital di Boscotrecase. In tanti hanno augurato una pronta guarigione al ragazzo, con la speranza che possa quanto prima uscire e festeggiare anche insieme ad amici e parenti.

“Auguri al nostro piccolo campione”

Una delle infermiere che assistono il giovane, ha pubblicato una foto del momento accompagnata dalla didascalia: “Credo che la vita vada vissuto a pieno, nel bene e nel male… nei momenti belli e nei momenti tristi… questo maledetto virus ci tieni lontani … mancano gli abbracci, i baci… una semplice stretta di mano… ma oggi gli abbiamo solo dimostrato che noi siamo più forti …nonostante tutto!”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.