4.6 C
Napoli
martedì, Gennaio 25, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Dramma di Terzigno. Immacolata picchiata e strangolata prima di essere uccisa


La tragedia di Terzigno ha origini lontane. Secondo le testimonianze raccolte in queste ore dai carabinieri e dalle denunce pregresse di Immacolata Villani, ultimamente si erano moltiplicati gli episodi di violenza tra la 31enne e Pasquale Vitiello, l’ex marito che ieri mattina l’ha uccisa in via dei Pini, a pochi passi dalla scuola frequentata dalla piccola.
Il vero e proprio punto di rottura ci sarebbe stato il 4 marzo: in una domenica pomeriggio dove tutti erano impegnati a seguire l’evolversi delle elezioni politiche, in casa Vitiello scoppiò una violenta rissa che si concluse con le botte per la donna per mano di Vitiello.

Secondo il racconto fornito dalla donna ai carabinieri, mentre Vitiello era intento ad asciugare i capelli alla bambina (Imma aveva il braccio ingessato), si sarebbe scatenata una scenata violenta che sarebbe poi sfociata nella lite e nell’aggressione dell’uomo ai danni della donna.  Secondo quanto dichiarato da Imma, sarebbe poi arrivata la suocera che le avrebbe messo le mani alla gola. Immediatamente dopo l’episodio, Imma è andata a vivere a casa del padre a Boscoreale, dove si sentiva più tranquilla.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Giugliano. Bifaro nuovo coordinatore di Fratelli d’Italia: “Voglio un partito più presente sul territorio, da Pd-M5S solo fumo”

Cambio ai vertici di Fratelli d'Italia a Giugliano, è l'avvocato Emanuele Bifaro il nuovo coordinatore cittadino. Candidato alle ultime...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria