18.5 C
Napoli
martedì, Settembre 27, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Droga e telefonino per il detenuto legato alla camorra, bloccato il drone


Martedì sera un drone è stato utilizzato per introdurre la droga e un telefonino nel carcere di Viterbo, ma la polizia penitenziaria ha intercettato il volo. Si trattava di 250 grammi di hashish che erano diretti ad un detenuto al regime del 41 bis per legami con la camorra casertana.

Dunque lo scorso 2 agosto gli agenti hanno avvistato il piccolo veicolo mentre conducevano alcuni controlli all’esterno del penitenziario. Secondo quanto riportato dal Corriere di Viterbo, il drone si sarebbe dovuto avvicinare alla finestra della cella per dar modo al detenuto di ritirare il pacco allungando una mano.

Quindi il detenuto è stato immediatamente bloccato. Difeso dall’avvocato Luigi Mancini, è comparso davanti al giudice, Francesco Rigato, per la convalida dell’arresto. L’accusa è di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, danneggiamento e possesso di telefonini.  Il processo è stato messo in calendario per il prossimo 23 marzo.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Campania, i nomi dei senatori e deputati eletti nei collegi plurinominali

Arriva il dato definitivo sul sito Eligendo sulla distribuzione dei seggi anche nei collegi plurinominali. In Campania 1 il...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria