17.9 C
Napoli
lunedì, Aprile 15, 2024
PUBBLICITÀ

Elezioni a Qualiano, si va verso 5 candidati a sindaco. L’ombra di Schiano, la Sinistra punta sui giovani

PUBBLICITÀ

Ogni coalizione imbastita ha il suo regista, il deus ex machina che fa da collante facendo valere il suo peso politico ed elettorale. A Qualiano una delle figure ad “aleggiare’’ è sicuramente il consigliere regionale ed ex sindaco Michele Schiano Di Visconti, che rappresenta il trade union del nascente schieramento allargato per tirare la volata a Raffaele De Leonardis. L’ex presidente del Consiglio comunale sta per incassare, salvo sorprese, il sostegno anche dei partiti di centrodestra come Forza Italia, Fratelli d’Italia e Noi con l’Italia con l’ufficialità attesa in queste ore. Con De Leonardis c’è anche la lista Qualiano Vive Io la Difendo. Dietro agli incontri, ai ragionamenti politici per tale, per ora ipotetica, coalizione ci sarebbe proprio Schiano Di Visconti. Se in consiglio regionale è a sostegno del governatore eletto con il centrosinistra Vincenzo De Luca, Schiano Di Visconti a livello locale continua a rappresentare un punto di riferimento elettorale per il centrodestra anche per la sua lunga militanza in Forza Italia.

Alle ultime politiche ha lasciato spazio alla moglie Palmira Fele, candidata non eletta proprio nel centrodestra. Schiano Di Visconti, che ha militato in Scelta Civica ed è ora coordinatore regionale di Noi con l’Italia, starebbe davvero spingendo per la “soluzione De Leonardis’’, ossia un fronte largo capace di vincere e governare la città contando sui buoni uffici di alcuni protagonisti politici locali che potrebbe sostenere l’oramai ex Pd.

PUBBLICITÀ

In attesa di ufficializzazioni anche lo schieramento di sinistra radicale. La lista in procinto di essere creata non si chiamerà Potere al Popolo, presente alle ultime politiche, ma avrà un nome diverso anche se le proposte richiameranno senza dubbio quelle del corpo politico nato nell’ex Opg di Napoli. A farne parte saranno gli esponenti della Casa del Popolo, centro culturale della città, ma anche alcuni ex consiglieri comunali come Tommaso Picascia. Come possibile candidato sindaco si fa con insistenza il nome del blogger Mimmo Ricciardiello, da anni impegnato sul territorio. «Subito dopo Pasqua – afferma Dario Cibelli di Casa del Popolo – dovremmo ufficializzare il tutto. La volontà è quella di proporre un modo nuovo di fare politica, che chiuda con il passato togliendo “lacci e lacciuoli’’. Ci rivolgiamo ai giovani che stentano ad essere rappresentati». Nelle scorse settimane alcuni rappresentanti di questa lista sono stati destinatari della proposta dello schieramento di De Leonardis ad entrare nella coalizione. «Nulla contro De Lenoardis, una bravissima persona, ma noi abbiamo un’altra visione. La differenza però noi la fa il gioco di squadra» aggiunge Cibelli.

Per ciò che concerne il Movimento 5 Stelle, quasi certa la candidatura di uno degli attivisti più in voga, Carmine Sgariglia. Come sempre, l’M5s correrà da solo dato che il “Non Statuto’’ preclude ad alleanze.

Come già ricordato, in campo ci sono anche il sindaco uscente Ludovico De Luca che può contare al momento sull’appoggio di Intesa Popolare del consigliere Salvatore Apostoli, della civica Obiettivo Futuro della quale è espressione l’ex assessore Francesco Odierno e della lista La Rinascita del vicesindaco Antonio Castaldo.  Altro candidato è l’ex vicepresidente del consiglio comunale Antonio De Rosa, sostenuto da tre civiche e con buone probabilità anche dalla lista Noi con Salvini.       

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

A 120 km/h a via Marina o con l’auto sul marciapiede per saltare il traffico: le follie dei pirati della strada a Napoli

Due video che immortalano altrettanti pirati della strada in azione sono stati inviati al deputato di Alleanza Verdi Sinistra...

Nella stessa categoria