Emma Marrone non sta bene, scoperta la malattia con cui sta combattendo

Nella foto Emma Marrone va in ospedale a trovare una fan a cui regala un sorriso
Melito di Napoli: Chiesa di Santa Maria delle Grazie. Photo by Steve J. Morgan, 1 October 2003.

Per Emma Marrone arriva da Maria De Filippi l’incitazione più accorata: “Ti voglio un bene dell’anima davvero, non avere mai paura di nulla perché sei fortissima” ha scritto dai profili social del programma che l’ha lanciata, Amici,  De Filippi. In mattinata la cantante dal suo account aveva annunciato di doversi prendere una pausa, per motivi di salute.

“Cara Emma – esordisce la De Filippi nella sua lettera aperta – immagino che quello che sto scrivendo tu lo sappia già. Lo sai perché sono passati dieci anni da quando hai cantato davanti a me una canzone della Nannini e da allora non ci siamo mai perse. Il bene non si perde, i sentimenti se sono veri vivono e sopravvivono anche se non ci si vede quotidianamente”. “Ci sei, ci sei stata – aggiunge – e so che ci sarai sempre nella mia vita, me lo hai dimostrato ogni volta che avevo bisogno di te e ti chiamavo. So che lo sai ma ripeterlo non è mai abbastanza e, come diceva mia madre, ‘verba volant scripta manent’, io se tu vorrai nella tua vita ci sarò sempre”.

Emma Marrone, che aveva affrontato già dieci anni fa un problema di salute importante, un tumore alle ovaie per cui è stata operata due volte, aggiunge: “Vi prometto che tornerò più forte di prima! Ci sono troppe cose belle da vivere insieme. Adesso chiudo i conti una volta per tutte con questa storia e poi torno da voi. Grazie e state sereni davvero… Andrà tutto bene!”. (ANSA)

Gli indizi che fanno una prova

Sono proprio le parole pubblicate sui social dalla cantante a far nascere le prime certezze sul male che l’affligge. Emma Marrone dice di “voler chiudere i conti una volta per tutte con questa storia”. Evidenziando il fatto di aver già sofferto di questo male. Da qui la conclusione che la cantante salentina possa essere nuovamente stata colpita da un tumore.

Fanno ben sperare, infine, lo “state sereni” e il “tornerò da voi”, segno che le possibilità che Emma possa sconfiggere definitivamente questo brutto male sono molto alte.