Vergogna allo stadio San Paolo, vandali in azione in due bagni. Borriello: “I colpevoli odiano la città”

Foto di Spazio Napoli

Proseguono a ritmo serrato i lavori di ammodernamento dello stadio San Paolo di Napoli in vista delle Universiadi, non senza qualche intoppo. Secondo quanto testimoniato dal sito Spazio Napoli, con tanto di foto, alcuni faretti sono stati già vandalizzati in 2 bagni della curva A in occasione del match interno contro l’Inter. A confermare la notizia è stato anche l’assessore allo sport del comune di Napoli, Ciro Borriello, che in diretta a “Un calcio alla radio” su Crc ha affermato: “Purtroppo stamattina abbiamo constatato che sono stati rubati 5 faretti in un bagno e 2 in un altro.  E’ una mancanza di rispetto. Vergognoso. Per un paio di imbecilli, non è giusto paghino tutti. C’è stato anche un corto circuito. Odio per la città? Sì. L’appello va alla stragrande maggioranza di tifosi che se vede una cosa del genere, deve segnalarla allo steward nelle immediate vicinanze”.

Un episodio preoccupante in vista dei lavori ben più onerosi su tutta la struttura di Fuorigrotta, una preoccupazione palesata dallo stesso Borriello: “Adesso che mettiamo i sediolini nuovi, che succede? La cosa mi preoccupa. Nella nuova convenzione prevediamo anche una sorta di “controllo” dei bagni. Sarà uno degli stadi migliori e più sicuri dopo le Universiadi, perciò è un peccato avere questi episodi. E’ addirittura migliore dello Stadium, ha una tecnologia più avanzata di 5 anni. Crono programma? Tutto sarà in ordine per il tempo previsto, già fatto l’anello inferiore della Curva. Il disegno cambia anche nella parte superiore, verrà davvero bello”.