Finti poveri col reddito di cittadinanza e polizze false: 9 denunce a Napoli e provincia
Finti poveri col reddito di cittadinanza e polizze false: 9 denunce a Napoli e provincia

Indigenti a tal punto da ricevere il reddito di cittadinanza. Ma a controlli più approfonditi questa condizione non sarebbe reale. Per questo motivo due persone sono state denunciate per truffa ai danni dello Stato e false attestazioni dai carabinieri della sezione operativa della compagnia di Torre Annunziata (Napoli) e da quelli della stazione di Poggiomarino.

I militari hanno accertato che una cinquantenne di Poggiomarino, già nota alle forze dell’ordine e un trentottenne originario del Marocco ma residente sempre nella stessa città, avessero falsamente attestato la propria condizione di indigenza economica con l’obiettivo di percepire il sussidio.
La denuncia, fanno sapere le forze dell’ordine, è frutto di un costante monitoraggio effettuato dal comando provinciale di Napoli sulla legale percezione del reddito di cittadinanza.

Reddito di Cittadinanza, i numeri in Campania superano quelli dell’intero Nord

Soltanto ad aprile, in Campania, si contano oltre 164mila famiglia che hanno percepito il reddito o la pensione di cittadinanza, per un totale di 700mila persone coinvolte. Questo numero, dunque, supera quello dell’intero Nord dove ci sono 54,785 famiglie con il sussidio e 509.459 persone coinvolte. A riportare i dati è l’Osservatorio Inps sul Reddito di cittadinanza.

Nel mese di aprile, a Napoli i nuclei con il reddito erano 165.524, superiori a quelli di tutta la Lombardia (90.585) e del Piemonte (63.274). Anche gli importi al Sud, inoltre, sono mediamente più alti (con più persone coinvolte per famiglie), con oltre 627 euro medi a famiglia in Campania. In Lombardia, invece, la cifra ammonta a 481. L’importo medio, in tutto il Sud, è invece di 590 euro.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.