Il sindaco Pirozzi e l'assessore Tonia Limatola

Si torna a scuola a Giugliano, l’Amministrazione comunale ha deciso di non prolungare la Dad. La decisione è stata presa in una riunione di giunta e confronto col consigliere Giovanni Pirozzi di Forza Italia che aveva chiesto di far slittare riapertura. Il Sindaco Pirozzi e l’Assessore Tonia Limatola hanno chiesto alle scuole di monitorare la situazione nei prossimi giorni e di segnalare eventuali “casi di eccezionale e straordinaria necessità”.
Dall’analisi effettuata dall’Amministrazione, i dati covid non registrano allarme nella popolazione scolastica.

Il post del sindaco Pirozzi

“È vero che sono diminuiti i positivi attivi rispetto alla scorsa settimana, da 853 a 658, ma è pur vero che in una settimana abbiamo registrato 413 nuovi positivi dato calmierato, per fortuna, da tanti guariti. Da soli i controlli non ce la fanno ad arginare l’inciviltà di molti soggetti che continuano a mimetizzarsi tra chi oggettivamente è in giro per motivi di comprovata esigenza.
Sarò ripetitivo, impopolare con queste continue indicazioni; il dovere però impone una continua sensibilizzazione.
Attendiamo le nuove misure dal governo perché la gente ormai è davvero stanca e lo scenario che si vede a Giugliano è uguale a tutti gli altri territori. La gente è stanca e inizia a ribellarsi alle restrizioni assumendo comportamenti irresponsabili. Ecco perché ritengo che sia necessario rivedere la strategia complessiva da parte del governo cercando di limitare i danni in attesa che il Piano vaccini si concluda; nel frattempo non è possibile lasciare i territori in anarchia con restrizioni che nessuno vuole più seguire e allo stesso tempo le forze dell’ordine, nonostante gli enormi sacrifici quotidiani, non hanno né agenti, né mezzi per assicurare un controllo capillare del territorio”.

“Rinviare il ritorno in classe”, già 7 sindaci in Campania hanno detto no: “Contuare con la DAD”

Pubblicità