La richiesta al sindaco Pirozzi
La richiesta al sindaco Pirozzi

“Slittare il ritorno in classe dopo il 15 aprile”. Questa la richiesta presentata oggi dal consigliere di Forza Italia Giovanni Pirozzi al sindaco Nicola Pirozzi. Il governo nazionale, esautorando il potere regionale, ha stabilito per mercoledì il rientro in classe per la scuola primaria e fino alla prima media. “Senza voler fare dei parallelismi con il Governo Conte ma ricordo che in maniera prudente dopo le festività natalizie si decise di attendere al 18 gennaio per monitorare l’andamento della curva epidemiologica per poi riaprire gradualmente le scuole e ciononostante non si è impedito a questo maledetto virus di continuare a diffondersi a ritmi elevatissimi”, dichiara il consigliere di centrodestra.
“Nei giorni scorsi il clima pasquale ha fatto sì che si riversassero nelle strade migliaia di persone e ho notizie che in pochi hanno rinunciato ai pranzi “allargati”. Gli effetti, in termini di contagi, di questi comportamenti scriteriati li inizieremo a riscontrare solo tra qualche giorno. Non riesco perciò a comprendere il perché di questo differente approccio tra le due festività e il perché questa corsa alla riapertura, come se il futuro dei nostri ragazzi si decidesse in questi ultimi 2 mesi di scuola, con una campagna vaccinale che stenta ancora a decollare e con gli indici di diffusione del virus a livelli ancora elevati.
Chiederò a Nicola Pirozzi Sindaco di Giugliano in Campania di valutare l’adozione di un’ordinanza che faccia slittare al 15 Aprile l’apertura delle scuole pubbliche a Giugliano e comunque, anche oltre tale data, condizionarla ad un attenta valutazione dei dati che si registreranno nei prossimi giorni. Mi auguro che la prudenza ed il buon senso prevarranno o viceversa spero di sbagliarmi e che le mie preoccupazioni siano inutili”.

Pubblicità