Incendi in Costiera amalfitana, distrutti 20 ettari di vegetazione: fiamme alte tra Napoli e Salerno

costiera amalfitana

Costiera amalfitana. Un incendio di vaste dimensioni è divampato nelle scorse ore tra i Comuni di Agerola (Napoli), Positano (Salerno) e Praiano (Salerno). Si è resa necessaria anche la chiusura di un tratto della strada statale 163 Amalfitana.
Le fiamme sono divampate intorno alle 16 di ieri dal versante di Praiano e hanno raggiunto anche il “sentiero degli Dei”. Il famoso percorso escursionistico che attraversa i Monti Lattari chiuso a per consentire gli interventi di manutenzione ed il transito resterà interdetto sino a nuove disposizioni. Le operazioni di spegnimento dell’incendio – che ha distrutto diversi ettari di vegetazione – avanti per tutta la notte e terminate soltanto nel pomeriggio di ieri. Circa 20 ettari di vegetazione sono andati distrutti.

Impegnati, oltre ai Vigili del Fuoco, personali della Protezione civile regionale e della Comunità dei Monti Lattari, con due elicotteri e due Canadair.
Al momento la strada statale 163 Amalfitana è chiusa al traffico, in entrambe le direzioni, dal chilometro 18,300 al chilometro 18,600 nel territorio comunale di Praiano. Il provvedimento si è reso necessario in quanto l’incendio ha provocato la caduta di massi e detriti lungo la carreggiata. Per la circolazione proveniente da Vietri sul Mare la deviazione è sulla A3 “Napoli-Salerno”; per il traffico proveniente da Maiori la deviazione è al valico di Chiunzi, mentre per i mezzi provenienti da Amalfi il traffico viene deviato per Agerola.
. (ANSA).

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.