Ferita in un grave incidente, sospiro di sollievo a Giugliano: Maria è fuori pericolo

Ospedale san Giuliano, Giugliano in Campania
Ospedale san Giuliano, Giugliano in Campania [Foto d'archivio]

Buone notizie per Maria, la ragazza coinvolta nell’incidente di ieri in via Casacelle, a Giugliano. La giovane, dopo lo schianto con un’altra vettura, è stata trasportata d’urgenza in ospedale, dove ha riportato gravissime ferite alla milza ed un polmone perforato a seguito di un trauma toracico. Per fortuna, dopo quasi 24 ore, giungono buone notizie da un familiare di Maria che, sui social, rassicura amici e conoscenti della ragazza: «È andato tutto bene, anche se poteva finire peggio. Domani dovrebbe uscire dalla sala intensiva».

La dinamica

Maria è rimasta ferita in un incidente in via Casacelle, quando la sua auto è stata centrata da un’altra vettura sbucata da una strada laterale. Ad avere la peggio è stata la 28enne, subito soccorsa e trasportata all’ospedale San Giuliano. Trasferita in sala operatoria nel nosocomio di Giugliano, la giovane ha presentato gravissime ferite alla milza ed un polmone perforato per un trauma toracico. Dopo il sinistro, sono arrivati gli agenti della polizia municipale per effettuare i rilievi del caso. Sul manto stradale non sarebbero stati trovati segni di frenata, motivo per il quale si presume che le due auto stessero viaggiando ad una velocità elevata. 

Non solo l’incidente a Giugliano, il Parco Verde di Caivano in lacrime per Gianni: è morto a 24 anni

Ha lottato con tutte le sue forze per 6 lunghi giorni ma non ce l’ha fatta: è morto Gianni Cioffi, il giovane di Caivano coinvolto in un grave incidente a Frattamaggiore. Troppo gravi le ferite riportate nello scontro avvenuto, sabato 22 maggio, in via Fiume. Il giovane era in sella alla sua moto quando, per cause in corso di accertamento, ha perso il controllo del veicolo ferendosi in maniera grave. Disperata la corsa in ospedale dove però poco fa il cuore di Gianni Cioffi ha smesso di battere.

Nei giorni scorsi tantissimi i messaggi di sostegno e di affetto al ragazzo del Parco Verde molto benvoluto da tutti. “Non so che dire e non so nemmeno trovare le parole per tutto questo troppi giovani ci stanno lasciando e adesso anche tu non sarai più con noi e difficile accettarlo e forse non lo sarà mai ma posso dirti che tutti qui avranno un bellissimo ricordo di te o già mancherai a tutti noi riposa in pace un bacio forte e che Dio ti stia vicino ora che fai parte del suo mondo. Ciao Già”, si legge nel gruppo Facebook Devoti Rione Parco Verde.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook