Debiti raddoppiati con Ronaldo, Juve costretta ad un prestito da 200 milioni

Cristiano Ronaldo da affare sul campo a peso in bilancio. La Juventus, a meno di un anno dall’acquisto del campione portoghese, è pronta ad emettere un bond tra 100 e 200 milioni. A renderlo noto è l’edizione odierna de IlSole24Ore. “La Juventus sbarca nel mercato delle obbligazioni. Il consiglio di amministrazione della società che guida la squadra di calcio reduce da sette scudetti consecutivi ha deliberato la possibilità di emettere in una o più tranche, entro il 30 giugno, un prestito obbligazionario non convertibile per un importo nominale complessivo compreso tra 100 milioni e 200 milioni di euro, con collocamento riservato a investitori qualificati – si legge nel quotidiano finanziario – Al 30 giugno 2018, già prima dell’acquisizione di Cristiano Ronaldo, i debiti finanziari netti della Juventus erano balzati a 309,8 milioni di euro, quasi raddoppiati (+90,7%) in 12 mesi”.