La testa di Eleonora ritrovata a Napoli, l'anziana è stata fatta a pezzi dal figlio
Eleonora e Eduardo

Sono state ritrovate altre parti del corpo, tra cui la testa, di Eleonora Di Vicino. Nei giorni scorsi l’anziana è stata uccisa e fatta a pezzi nel quartiere Pianura dal figlio Eduardo Chiarolanza. Fondamentali per le indagini dei carabinieri l’utilizzo di un drone che è riuscito a perlustrare l’area.

La zona del ritrovamento è la stessa posta ai confini tra il quartiere Pianura e ai vicini comuni di Marano e Quarto. La macabra scoperta venne condotta lo scorso 9 settembre: in una busta era contenuti dei resti umani che poi gli accertamenti medici confermarono essere quelli di mamma Eleonora.

SI INDAGA SULL’OMICIDIO DI MAMMA ELEONORA

Dopo il ritrovamento Chiarolanza venne sottoposto a fermo dai militari dell’arma e dai magistrati della Procura. Inoltre lo scorso weekend il gip ha convalidato il provvedimento disponendo il carcere per l’uomo.

Le ricerche degli ultimi resti di Eleonora non si sono mai fermate, così come sono proseguite le attività investigative che ora mirano a fare piena luce sullo stato di salute mentale dell’uomo. Da accertare il movente e anche le ragioni che spinsero il fratello di Eduardo a lasciare l’abitazione di famiglia.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.