Lavezzi dice addio al calcio, la dedica del ‘capitano’ Paolo Cannavaro: «Te Quiero Pocho»

Ezequiel Lavezzi si ritira dal calcio giocato e lo fa a 34 anni dopo l’avventura in Cina con l’Hebei. I suoi tifosi l’hanno salutato ​con uno splendido striscione: “Le leggende non muoiono mai, non saranno mai dimenticati”.

Lo stesso annuncio arriva dal Pocho che scrive sul suo profilo Facebook: “​Sarà la mia ultima partita come calciatore professionista. Sono stato molto felice all’interno del campo, me ne vado sentendomi utile! Grazie a tutti per tanto affetto”.

 

Nelle ultime ore sono tantissimi i post da parte di amici e colleghi del mondo del calcio. Un lungo messaggio è arrivato dall’ex compagno di squadra nel Napoli, Paolo Cannavaro

“E’ ARRIVATO ANCHE PER TE IL MOMENTO DI APPENDERE GLI SCARPINI AL CHIODO. QUESTA MAGLIA,LA TUA ULTIMA MAGLIA LA TERRO’ CUSTODITA TRA I MIEI RICORDI PIÙ CARI. MI MANCHERÀ NON SPERARE DI POTERTI INCONTRARE SU QUALCHE CAMPO DA CALCIO IN GIRO PER IL MONDO, PERCHÉ IN QUEI POCHI MINUTI CHE SCAMBIAVAMO QUALCHE CHIACCHIERA A FINE GARA,ERA UN MODO PER FARE UN PIACEVOLE TUFFO NEL PASSATO E SORRIDERE INSIEME. OGGI QUANDO TI HO ABBRACCIATO E CHIESTO: COME TI SENTI POCHO? NELLA TUA RISPOSTA È NEI TUOI OCCHI HO AVUTO CONFERMA DI QUANTO TU AMASSI QUESTO GIOCO!!! OGGI IL DESTINO HA VOLUTO CHE NELLA TUA ULTIMA GARA,IN UN PAESE MOLTO LONTANO E LONTANO DAI TUOI AFFETTI, ALMENO IO FOSSI LÌ CON TE….. TE QUIERO POCHO❤️”

View this post on Instagram

E’ ARRIVATO ANCHE PER TE IL MOMENTO DI APPENDERE GLI SCARPINI AL CHIODO. QUESTA MAGLIA,LA TUA ULTIMA MAGLIA LA TERRO’CUSTODITA TRA I MIEI RICORDI PIÙ CARI. MI MANCHERÀ NON SPERARE DI POTERTI INCONTRARE SU QUALCHE CAMPO DA CALCIO IN GIRO PER IL MONDO, PERCHÉ IN QUEI POCHI MINUTI CHE SCAMBIAVAMO QUALCHE CHIACCHIERA A FINE GARA,ERA UN MODO PER FARE UN PIACEVOLE TUFFO NEL PASSATO E SORRIDERE INSIEME. OGGI QUANDO TI HO ABBRACCIATO E CHIESTO: COME TI SENTI POCHO? NELLA TUA RISPOSTA È NEI TUOI OCCHI HO AVUTO CONFERMA DI QUANTO TU AMASSI QUESTO GIOCO!!! OGGI IL DESTINO HA VOLUTO CHE NELLA TUA ULTIMA GARA,IN UN PAESE MOLTO LONTANO E LONTANO DAI TUOI AFFETTI, ALMENO IO FOSSI LÌ CON TE….. TE QUIERO POCHO❤️ #22 #pocho #lavezzi

A post shared by Paolo Cannavaro (@paolocannavaro) on

I numeri del ‘Pocho’

Un partenopeo d’adozione, divenuto una bandiera portante della storia recente del Napoli, è prossimo ad appendere gli scarpini al chiodo. Ezequiel Lavezzi ha optato per il ritiro alla “veneranda” età di 34 anni.

Una storia d’amore, quella fra gli azzurri e il Pocho, cominciata nell’ormai lontano 2007, quando il Napoli lo strappò dal San Lorenzo, che si concluse 5 anni dopo, nel 2012, quando passò al PSG per 30 milioni di euro. Un rapporto rinforzatosi partita dopo partita, con 188 presenze, 57 gol e 48 assist.

Adesso, a 4 anni dal suo approdo nella Super League cinese, fra le fila dell’Hebei China Fortune, lo scarso rendimento (10 presenze e 2 reti per lui in stagione) hanno fatto la differenza per la decisione finale. I postumi di un infortunio al ginocchio, poi, hanno completato definitivamente l’opera.

Il suo rapporto con il club cinese, dunque, terminerà con la naturale scadenza del proprio contratto, nel dicembre 2019. In 5 anni con l’Hebei ha realizzato complessivamente 32 reti in 63 partite.