Lockdown in Campania, quali negozi chiuderanno e quali no

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca, nella sua diretta di ieri, ha fatto intendere che il nuovo lockdown avrà una durata di circa 30/40 giorni, fino al ponte dell’Immacolata (8 dicembre). Un tempo sufficiente per allentare la pressione sulle strutture sanitarie e ridare fiato a medici e infermieri evitando un sovraccarico delle terapie intensive.

Quali negozi chiuderanno

Ad ogni modo non c’è bisogno di risalire così indietro nel tempo. Il modello di riferimento è il lockdown di marzo. Uno stop necessario, secondo De Luca, per arrivare a Natale “in condizioni migliori”. Chiuderanno sicuramente barbieri, centri estetici, negozi di abbigliamentogiocherie, bar, ristoranti, pub, lounge bar. Da capire se questi ultimi potranno lavorare con la formula del delivery.

Confermata la chiusura delle scuole

Confermata la chiusura delle scuole per studenti che dovranno accontentarsi di seguire le elezioni in remoto. A rimanere al lavoro, secondo le poche informazioni che circolano in queste ore a palazzo Santa Lucia, saranno solo le attività produttive in senso stretto. I cantieri dell’edilizia e tutto le aziende della filiera agro-alimentare. Non verranno fermati i trasporti ma con la stretta alla mobilità è ovvio che ci sarà una riduzione.
Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.