Indagine dell’Antimafia sulle pompe funebri dei Cesarano, controlli in Campania e nel Lazio

Foto di repertorio

Stamattina la compagnia di Marano, a conclusione di una mirata indagine, sta eseguendo decreti di perquisizione e sequestro, delegati dalla DDA di Napoli, a carico di sette imprese funebri di proprietà o comunque riconducibili alla famiglia Cesarano, originaria dell’hinterland partenopeo e impegnata da generazioni nei servizi mortuari.

Sono in corso ulteriori controlli in tutta la Campania e basso Lazio (Napoli, Salerno, Caserta, Avellino e Frosinone) a ditte di onoranze ritenute “in affari” con la suddetta famiglia. Ulteriori dettagli verranno divulgati dalla Procura di Napoli. I controlli sono condotti dai carabinieri della Compagnia di Marano, coordinati dai capitani Francesco Tessitore e Gabriele lo Conte. I militari dell’Arma stanno esaminando i documenti relativi alle ultime esequie sul territorio.