Marano. Report polizia municipale, controlli in aumento: elevati oltre 30mila verbali

di Marcello Monarca
Marano. 33.330 verbali al codice della strada, 7289 notifiche per conto dell’autorità giudiziaria, 400 controlli edilizi, 22 sgomberi effettuati in accordo con l’ufficio tecnico comunale diretto dall’Ing. Pasquale Di Pace, 101 comunicazioni di notizie di reato alla procura della Repubblica, 450 controlli amministrativi, 230 attività delegate dall’autorità giudiziaria o, di pubblica sicurezza, 214 rapporti di incidenti stradali, 50 controlli ambientali, 10 interventi con l’Esercito per terra dei fuochi e roghi, 169 sanzioni amministrative per reati e tipologie varie.
E ‘questo il bilancio dell’attività svolta dagli agenti della polizia locale di Marano di Napoli tra il 2018 e i primi nove mesi del 2019 e che hanno visto una crescita esponenziale nei primi mesi dell’anno in corso.
A sollecitare un report puntuale è stato il sovraordinato alla polizia municipale Angelo Covino.
Un report finalizzato non solo ad un consuntivo delle attività svolte, ma anche fare un’analisi per quello che occorre per rendere un corpo sempre più attrezzato e adeguato alle sfide quotidiane di un territorio complesso come quello di Marano che fa da cerniera tra l’hinterland è la città di Napoli.
Sfide che vengono realizzate nonostante la grave e perdurante carenza di agenti.
L’organico dei caschi bianchi – 31 operatori e 2 ufficiali, contrasta in modo evidente e drammatico con la previsione normativa che prevede poco meno di 100 agenti per un Comune di circa 65 mila abitanti e di un’estensione territoriale di circa 16 chilometri quadrati.