30.2 C
Napoli
giovedì, Luglio 7, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Martina muore a 13 anni dopo aver mangiato un panino con il salame


Martina Quadrino avrebbe mangiato un panino con il salame prima di sentirsi male e morire a causa probabilmente di uno shock anafilattico. Secondo le prime informazioni, riportate da Fanpage la 13enne soffriva di alcune allergie che potrebbero esserle state fatali. Intanto la Procura di Latina ha disposto l’autopsia sul corpo della giovane, che sarà effettuata nei prossimi giorni. Quindi resta da stabilire con esattezza le cause della morte. Forse nel panino che ha mangiato c’erano ingredienti che non avrebbe dovuto ingerire. Sulla morte di Martina è stato aperto un fascicolo in Procura: indagini sono state affidate ai carabinieri.

La tragedia è avvenuta nel pomeriggio di giovedì 14 aprile. Martina era uscita con le amiche quando hanno deciso di fare merenda del pomeriggio. La 13enne avrebbe mangiato un panino col salame, ma già poco dopo avrebbe cominciato a non sentirsi bene.

IL RITORNO A CASA DI MARTINA

Quindi tornata a casa dai genitori, ma le sue condizioni invece di migliorare hanno cominciato a peggiorare sempre di più, fino a non respirare bene. Infine i genitori hanno chiamato il 118, che hanno fatto di tutto per riuscire a rianimarla. Purtroppo non c’è stato nulla da fare: Martina è morta poco dopo.

Sulla salma è stata disposta l’autopsia, che dovrà chiarire le cause del decesso. Il medico legale dovrà stabilire se la 13enne sia davvero morta per shock anafilattico, come si ipotizza, o per un altro motivo. Dopo l’esame la salma sarà restituita alla famiglia, che potrà procedere con l’organizzazione dei funerali, che si terranno nei prossimi giorni.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Poggioreale, la denuncia: “Scarcerazione negata a un detenuto di 270 chili e un ultranovantenne”

"Tenere in carcere un ultranovantenne, già da quattro anni in carcere, e un obeso di 270 chili, con problemi...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria