E’ un Maggio irrequieto, il tempo infatti ha svoltato innumerevoli volte in questa prima metà del mese e molto probabilmente proseguirà alla stessa maniera. La settimana è iniziata all’insegna del maltempo su gran parte dell’Italia a causa di un vortice depressionario di origine nord-atlantica, responsabile di rovesci e temporali su molte regioni.
Come riporta Meteo.it le temperature inoltre hanno subito un deciso calo, dapprima al Nord, ma poi via via anche al Centro-Sud.Quello di Martedì è’ stato un risveglio decisamente fresco, con un clima quasi autunnale, con addirittura 12°C a Torino, 15°C a Milano e 16°C a Venezia. Le temperature sono scese, come detto, anche sulle regioni centrali dove i valori massimi non andranno oltre i 16°C. Si prevedono inoltre 15°C a Roma, 16°C a Firenze, ma 12°C a Perugia e a L’Aquila. Qualche grado in meno anche al sud con 13°C a Potenza, 17°C a Napoli, 18°C a Catanzaro, fino a 20°C a Messina.
Temperature dunque da montagne russe, vistosamente sotto la media del periodo, ma quando i valori torneranno a salire e ad assumere nuovamente una connotazione tardo-primaverile?La circolazione di aria fredda che ha determinato questo deciso calo inizierà ad indebolirsi a partire da Mercoledì 16 e dunque i termometri torneranno gradualmente a salire con valori massimi più gradevoli, peraltro sempre al di sotto della media di riferimento: avremo fino a 20/24°C al Nord, 20/22°C al centro e anche al Sud. Da Giovedì poi l’aumento termico sarà più apprezzabile, ancora con qualche grado in più su tutte le nostre regioni.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.