Microcellulari trovati nel pacco per il boss, nascosti nella schiuma da barba

carcere microcellulari boss
Foto di repertorio

Microcellulari trovati nel pacco per il boss, nascosti nella schiuma da barba. Gli agenti della polizia penitenziaria hanno scoperto due mini cellulari celati nel tubetto del sapone utilizzato per la cura dell’igiene personale. La confezione inviata dai parenti, contenente gli effetti personali, era destinata ad un boss detenuto nel carcere di Sulmona.

Ieri mattina gli agenti hanno sequestrato due telefoni lunghi di circa 6,5 centimetri e larghi 2,5, occultati nella confezione ma scoperti dal personale in servizio. Il destinatario era l’esponente di spicco della criminalità del Cilento, che li avrebbe, probabilmente, utilizzati per comunicare con l’esterno. Sulla vicenda la Procura di Sulmona ha aperto un’inchiesta per verificare le responsabilità dei mittenti.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK