Non c’è pace per l’Edenlandia, la polizia interviene di nuovo all’esterno del parco divertimenti

Siamo alla fine dell’estate, le famiglie si godono le ultime settimane di vacanze. Gli abusivi, però, non vanno mai in ferie. A fine luglio furono già segnalati diversi episodi di abusivismo nei pressi di Edenlandia, poco dopo la sua apertura. Nell’ultimo fine settimana la polizia municipale è intervenuta -con un’operazione massiccia, setacciando le aree della movida napoletana.

Parcheggiatori abusivi all’Edenlandia

E’ intervenuta nei pressi del parco storico di Napoli l’Unità Operativa Motociclisti. Sono stati beccati in flagranza sei parcheggiatori abusivi lungo il viale Kennedy, subito allontanati. L’operazione fa parte del quadro di servizi messi in campo dalla Polizia Municipale. Per i parcheggiatori individuati la polizia provvederà a verificare la reiterazione del comportamento illecito allo scopo di richiedere in questura il Divieto di accesso, di durata variabile fino a sei mesi nei confronti di chi non ha precedenti penali, e da sei mesi a due anni per coloro che negli ultimi cinque anni sono stati condannati con sentenza di appello o definitiva per reati contro la persona o il patrimonio.

Parcheggiatori abusivi a Napoli

Operazione di successo anche a Napoli. Agenti dell’Unità Operativa Chiaia, coadiuvati dagli ausiliari ANM, hanno setacciato via Orsini, via Chiatamone, la Riviera di Chiaia, via Mergellina, viale Dohrn e via Posillipo. Sono stati identificati e multati 15 parcheggiatori abusivi, con un totale di 270 verbali per sosta vietata.