Napoli piange il piccolo Samuele
Napoli piange il piccolo Samuele

Un bambino di quattro anni è precipitato dal balcone ed è morto sul colpo. Il fatto è accaduto nella tarda mattinata di oggi in via Foria, a Napoli.   Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia di Stato che stanno lavorando per ricostruire la dinamica dell’accaduto.

La tragedia è avvenuta poco dopo le 12:30. Il piccolo, di nome Samuele G., è precipitato in Giuseppe Piazzi, una traversa di via via Foria, nei pressi di un’enoteca a pochi metri dall’ingresso dei Vergini al Rione Sanità. Inutili i soccorsi e la corsa in ospedale all’ospedale Vecchio Pellegrini. Sul posto sono giunti gli agenti della polizia che stanno lavorando per ricostruire la dinamica dell’accaduto e la Scientifica per condurre i rilievi.

Napoli piange il piccolo Samuele

Il volo, circa una ventina di metri, non gli ha lasciato scampo. il piccolo, soccorso agonizzante e velocemente caricato in ambulanza, è deceduto poco dopo, durante il trasporto al Pronto Soccorso dell’ospedale Pellegrini per le gravissime ferite riportate.

Sconvolta tutta la famiglia. La giovane coppia è molto unita. Entrambi molto giovani e conosciuti nel quartiere, la mamma e il papà del piccolo Samuele sono voluti molto bene. Pare che lei fosse incinta. Il piccolo era un grande tifoso del Napoli ed amava il gioco Fortnite, di cui si era fatto fare la torta nel giorno del suo 4 compleanno.

Sui fatti è intervenuto anche Ivo Poggiani, presidente della III Municipalità Stella San Carlo Arena: “Una tragedia enorme. Inaccettabile la morte del piccolo Samuele, 4 anni, poche ore fa caduto dal balcone di casa sua in un palazzo tra via Foria e Via Cagnazzi. Nella terribile solitudine del dolore dei familiari, non possiamo fare altro che stringerci come comunità. Gli inquirenti sono sul posto per ricostruire la dinamica. Che la terra ti sia lieve piccolo“.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.