Partivano dal campo rom di Scampia per svuotare le case: sgominata la banda

Partivano dal campo rom di Scampia per assaltare le case: sgominata la banda. I carabinieri di Lecce hanno colpito una banda di rom di Napoli che era specializzata ai furti in casa nei comuni di Vernole e Melendugno nella primavera scorsa.

I carabinieri della task forze contro i reati predatori della Compagnia di Lecce hanno eseguito due ordinanza di custodia cautelare nei confronti del 35enne Vladan Radosavljevic e del 19enne Elvis Radosavljevic.

 

Secondo le indagini i due erano componenti di una banda che tra marzo e aprile scorsi, utilizzando una Giulietta bianca con targa rubata, avrebbero messo a segno una serie di furti in casa nei due comuni salentini.

 

Turttavia, proprio a Vernole, nel corso di un furto fu arrestato uno dei componenti del gruppo criminale, Daniel Milanov. Da quel momento, le indagini si sono allargate anche ai complici, identificati grazie anche ad alcuni filmati degli impianti di videosorveglianza dei luoghi visitati dai ladri.

 

I Carabinieri hanno così dato un volto e un nome ai componenti della banda che sono stati localizzati in un campo rom di Scampia, a Napoli dove è stato arrestato uno dei due, il 19 enne, mentre il più grande era detenuto in carcere nel quale gli è stato notificato il nuovo provvedimento.