resort lusso albergo portici
Foto di repertorio

La Guardia di Finanza ha sanzionato 29 ospiti in un albergo di lusso a Portici. I militari hanno condotto i controlli sabato sera, alla vigilia di Pasqua, riscontrando che i presenti erano residenti tra Napoli la provincia. Come riporta Fanpage la struttura è stata trovata in regola, sanzionati, invece, i clienti erano presenti senza una valida motivazione. Solo due alloggiavano con una motivazione valida.

Le Fiamme Gialle accertavano che nella sala bar e nel ristorante sono state rispettate tutte le norme anti-Covid. Le strutture ricettive sono aperte ma non devono chiedere la giustificazione agli ospiti. Per il soggiorno in albergo resta obbligatoria una motivazione: salute, lavoro, necessità

LA NORMA DEL DECRETO PER ALBERGO, BAR E RISTORANTE

In zona rossa il ristorante dell’albergo è aperto per i clienti che vi alloggiano.
Quindi è consentita (senza limiti di orario) la ristorazione solo all’interno dell’albergo o della struttura ricettiva in cui si è alloggiati. Qualora manchi tale servizio all’interno del proprio albergo o della propria struttura ricettiva il cliente potrà avvalersi di una ristorazione mediante asporto o mediante consegna “a domicilio” . Sempre nei limiti di orario consentiti, con consumazione in albergo.

In zona rossa è sempre vietato consumare cibi e bevande all’interno dei ristoranti e delle altre attività di ristorazione (compresi bar, pasticcerie, gelaterie etc.) e nelle loro adiacenze.
Dalle 5.00 alle 22.00 consentita la vendita con asporto di cibi e bevande, come segue.
Dalle 5.00 alle 18.00, senza restrizioni.
Inoltre dalle 18.00 alle 22.00 è vietata ai soggetti che svolgono come attività prevalente quella di bar senza cucina.

La consegna a domicilio è consentita senza limiti di orario, ma deve comunque avvenire nel rispetto delle norme sul confezionamento e sulla consegna dei prodotti.
È consentita, senza limiti di orario, anche la consumazione di cibi e bevande all’interno degli alberghi e delle altre attività ricettive, per i soli clienti alloggiati.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK. 

 

Pubblicità