Primo appuntamento da incubo, l’uomo dei ‘sogni’ la porta a rapinare una banca

È stato un primo appunto indimenticabile ma soprattutto da incubo quello per una donna nel Massachusetts. L’uomo che stava incontrando e che aveva conosciuto tramite una applicazione di incontri , voleva solo sfruttarla per rapinare una banca e usarla come autista per la fuga.

I due si era conosciuti online e avevano deciso di vedersi per un appuntamento. Sembrava a tutti gli effetti un appuntamento normale, fino a quando però si sono incontrati. Mentre la donna era in auto e stava dando un passaggio all’uomo appena conosciuto, lui le ha chiesto di fermare per qualche minuto il veicolo e di aspettarlo. Ovviamente la ‘vittima’ era all’oscuto di quanto stava accadendo e, quando ha visto l’uomo tornare di corsa nella vettura con un’arma e con 1000 dollari in contanti, è andata nel panico. All’ordine di partire, lei ha acconsentito. Poi per fortuna le sirene sono apparse dietro l’auto in fuga e così, con gran coraggio, la donna si è fermata ed è scappata dall’abitacolo.

La polizia a quel punto ha potuto trovare l’uomo che si è dichiarato colpevole di rapina a mano armata e aggressione nei confronti di un agente di polizia. In settimana, 4 anni dopo l’accaduto, la procura distrettuale ha confermato che l’autore del folle gesto è stato finalmente condannato a 5 anni di detenzione.