Dramma a Napoli e Salerno, prof Renata uccisa da un brutto male: insegnava all’università

Dramma a Napoli e Salerno per la scomparsa della professoressa Renata Savy, docente di linguistica generale della facoltà di Lingue e Culture Straniera all’Università degli studi di Salerno. Renata, originaria di Napoli, era stata colpita da un brutto male nei mesi scorsi, il quale purtroppo l’ha strappata all’affetto di chi la voleva bene.

Lutto all’università

L’Unisa ha voluto esprimere tutto il suo dolore per la grave perdita. “Il Rettore Aurelio Tommasetti e l’intera comunità accademica si uniscono al dolore dei familiari per la scomparsa della professoressa Savy, associata di Linguistica generale e di Linguistica applicata, coordinatrice di progetti di ricerca competitivi, responsabile del laboratorio L.A.B.L.A., studiosa e docente appassionata”.