Maurizio De Fenza
Maurizio De Fenza

“Assolto perchè il fatto non sussiste”. Questa la decisione del tribunale di Napoli Nord, dott. Nigro, nei confronti di Maurizio De Fenza (difeso dall’avvocato Luca Gili). L’accusa nei suoi confronti era di associazione a delinquere ed estorsione per conto del clan Orlando a Marano. Era infatti accusato di aver chiesto il pizzo ad una sala scommesse a Marano. I fatti sono riferiti al settembre 2016. Nello specifico secondo l’accusa avrebbe provato a fare un’estorsione da 300 euro mascherata da “un prestito per fare la spesa” al titolare di un’agenzia di scommesse di Marano.

Maurizio De Fenza, il personaggio

De Fenza è imputato nel processo per l’omicidio di Giovanni Gala a Marano.

La III sezione d’Assise del tribunale di Napoli Nord, a fronte della richiesta del carcere a vita per De Fenza ha rimediato 25 anni di carcere.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.