Ricercati per una rapina d’auto, è caccia a due giovani di Miano e Secondigliano

Lo scorso 20 ottobre si sarebbero resi protagonisti di una rapina d’auto a Quarto. E’ caccia aperta a due giovani dell’area nord, Andrea Scutto, 26enne di Miano, e Angelo Pirone, 20enne di Secondigliano. Un raid che solo grazie alla tempestiva reazione della vittima non è andato a termine. Contro i due è stata emessa ordinanza di custodia cautelare in carcere dal gip Francesco Cananzi. Lo riporta Il Roma. Peccato che i due al momento siano irreperibili.

Nel mirino dei due finì un automobilista che, mentre stava tornando a casa, fu affiancato in via Salvo D’Acquisto da due malviventi in sella ad uno scooter. La vittima non si è lasciata intimidire dalla pistola che uno dei due impugnava e ha sferrato un calcio al rapinatore che ha desistito. E’ lì che uno dei due ha commesso un errore imperdonabile: ha lasciato una sua impronta sulla portiera dell’auto, errore costato carissimo.