Lo scorso 8 settembre, nove giovani, di età compresa tra i 18 e i 22 anni, diedero vita ad una violenta rissa all’esterno di un bar in via Campana a Quarto. I protagonisti delle violenze appartenevano a ‘due gruppi rivali’ e si colpirono a calci a pugni davanti passanti e commercianti inermi. Proprio grazie alle testimonianze di questi ultimi, riporta Il Mattino, insieme alle immagini delle telecamere di sorveglianza installate lungo la zona, hanno consentito ai carabinieri di risalire all’identità dei nove.

Rissa tra bande fuori il bar a Quarto, 9 ragazzini incastrati dalle telecamere

A condurre l’indagine sono stati i carabinieri della Tenenza di Quarto. Sette giovani sono stati denunciati per rissa, mentre due per omissione di soccorso. Eccetto uno, tutti sono già noti alle forze dell’ordine. Durante la rissa, diversi componenti delle due bande sono rimasti feriti. Per evitare di lasciare ‘tracce’ in ospedale utili per le indagini, però, non hanno fatto ricorso alle cure dei medici.

Maxi rissa tra cento minorenni, erano armati di bastoni e catene: «Si organizzano sui social» [ARTICOLO 9 GENNAIO 20201]

Un quattordicenne è rimasto ferito dopo aver preso parte a una maxi rissa tra minorenni, oggi pomeriggio a Gallarate (Varese), «organizzata» da due gruppi di giovanissimi «rivali» del varesotto. Almeno un centinaio i presenti, secondo alcune testimonianze poi raccolte dalla Polizia Locale, alcuni dei quali incappucciati e armati di bastoni e catene. Uno di loro avrebbe riportato una ferita alla testa non grave. A interrompere il pestaggio di gruppo è intervenuta la Polizia Locale con diversi mezzi, tra commercianti e passanti sgomenti.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.