Caos nel quartiere Sanità, la polizia blocca una rissa e una lite familiare. Nella serata nel transitare in via Sanità, i poliziotti notavano un gruppo di persone che si stava colpendo con calci e pugni. Il supporto di un equipaggio del Commissariato San Carlo Arena, gli agenti bloccavano e denunciavano per rissa tre napoletani tra i 20 e i 58 anni.

L’AGGRESSIONE PRIMA DELLA RISSA

Ieri sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, su disposizione della Centrale Operativa, intervenivano in via Santa Maria Antesaecula per una lite familiare. I poliziotti, una volta sul posto, trovavano un uomo in forte stato di agitazione. Alla vista delle divise blu iniziava a inveire contro di loro spingendoli più volte per opporsi al controllo e, non senza difficoltà, lo hanno bloccato. Il 25enne C.A. rumeno con precedenti di polizia denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale.

LITE FAMILIARE A SCAMPIA

Ieri mattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato Scampia, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Centrale Operativa intervenivano in via Cartesio per una lite familiare.

I poliziotti, all’esterno dell’abitazione, hanno trovato un uomo in stato di alterazione alcolica che ha dato in escandescenze minacciandoli e aggredendoli con calci e pugni fino a quando, non senza difficoltà, è stato bloccato. Inoltre, accertavano che, poco prima, aveva minacciato ed aggredito fisicamente la compagna e la figlia.

Il 46enne Armando Della Bella arrestato per resistenza, lesioni e minacce aggravate a Pubblico Ufficiale e maltrattamenti in famiglia, lesioni e minacce.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.