Sarri alla Juventus, la reazione dei tifosi napoletani tra rabbia e ironia

“Per noi italiani il richiamo di casa è forte”. E’ il messaggio che Maurizio Sarri manda, in un’intervista esclusiva a Vanity Fair, nei giorni della trattativa per il suo approdo alla Juventus. “I napoletani conoscono l’amore che provo per loro – dice anche il tecnico del Chelsea rispondendo alle critiche dei suoi ex tifosi per il probabile ‘tradimento’ -. Ho scelto l’estero l’anno scorso per non andare in una squadra italiana. La professione può portare ad altri percorsi, non cambierà il rapporto”. Poi la dichiarazione sulla tuta che ha fatto scatenare i tifosi del Napoli: «La tuta? Se necessario la toglierei».

La reazione dei tifosi del Napoli

Le dichiarazioni di Sarri hanno fatto scatenare il popolo napoletano sul web. C’è chi l’ha presa con ironia, e magari stenta ancora a credere ad uno scenario surreale come quello di Sarri che veste bianconero, e chi invece sta già gettando critiche a raffica sull’ex tecnico del Chelsea. «Sarebbe un tradimento peggio di quello di Higuain»: parola di Luigi De Magistris. Il primo cittadino napoletano si è espresso così sui rumors di mercato che accostano l’allenatore toscano alla ‘Vecchia Signora’.

 

Anche Jorginho si è schierato dalla parte dei tifosi partenopei, dichiarando che un possibile approdo sulla panchina bianconera potrebbe essere definito da questi ultimi un vero e proprio tradimento: «Un tradimento per i napoletani il passaggio di Sarri alla Juventus? Lo so, è normale che sia così. Il napoletano aveva ed ha mister Sarri nel cuore. Sappiamo come è il popolo napoletano, molto caloroso, ti da’ tutto, e quindi per loro sicuramente potrebbe essere un tradimento, perché loro sono fatti così. Però vediamo quello che succederà, non lo sappiamo».

Adesso non resta che aspettare. Ma se questa trattativa dovesse andare in porto, allora il popolo napoletano sarebbe pronto alla ‘ribalta’.